Programmi Futuri

 

Associazione Interreligiosa per la Pace e lo Sviluppo (IAPD)

L'UPF sostiene che qualsiasi strategia di successo per la pace deve tenere conto della dimensione spirituale della nostra identità umana. Sulla base di questa visione del mondo, l'UPF ha avviato l'Associazione interreligiosa per la pace e lo sviluppo come organizzazione partner dell'Associazione internazionale dei parlamentari per la pace. Attraverso il dialogo interreligioso e lo scambio di punti di vista tra le religioni e le organizzazioni religiose del mondo, il terrorismo, l'estremismo violento e i mali del mondo possono essere affrontati in modo proattivo. I leader religiosi sono disponibili per affrontare le preoccupazioni della comunità e possono svolgere un ruolo significativo nella riconciliazione e nella costruzione di una cultura della pace. Grazie alla loro autorità morale e alla loro enfasi sui diritti umani basata sul principio che siamo una famiglia creata da Dio, i leader religiosi possono contribuire alla ricostruzione di società divise e assistere nei servizi umanitari per alleviare la fame, le malattie e i traumi dovuti alla violenza e alla guerra. Le religioni e le organizzazioni mondiali basate sulla fede possono fornire un insieme unico di preziose risorse per raggiungere un mondo giusto e pacifico.


Risoluzione inaugurale IAPD
10-14 novembre 2017 - Lotte Hotel World Seoul, Corea del Sud

Mentre i partecipanti alla Conferenza Interreligiosa per la Leadership sponsorizzata dalla Universal Peace Federation e dall'American Clergy Leadership Conference dal 10 al 14 novembre 2017, si sono concentrati sul tema "Affrontare le sfide critiche del nostro tempo: il ruolo e la responsabilità dei leader religiosi e delle organizzazioni religiose", affermiamo il ruolo unico ed essenziale che le religioni sono chiamate a svolgere nel creare un mondo di pace duratura , un mondo in cui persone di tutte le nazionalità, etnie, culture e visione del mondo possono convivere nel rispetto reciproco, nell'armonia e nella cooperazione, come un'unica famiglia sotto Dio.

Nel corso dei secoli la religione è servita come guida all'umanità, portandoci dalle tenebre alla luce, stabilendo le basi della moralità e fornendo una visione della buona società. Gli insegnamenti e le Scritture delle grandi tradizioni religiose sono i più grandi tesori dell'umanità.

Riconosciamo che le persone all'interno di ciascuna delle nostre religioni non sono riuscite a incarnare quegli ideali universali che sono abbracciati all'interno delle nostre tradizioni. La religione, troppo spesso, ha dato luogo a conflitti.

Siamo risoluti a superare le tendenze divisive emerse all'interno delle religioni e a lavorare per promuovere il dialogo, il rispetto reciproco e la cooperazione in modo da lavorare più efficacemente per risolvere le sfide critiche del nostro tempo; la povertà, la fame, l’ingiustizia, il degrado ambientale, la disgregazione familiare, la corruzione, i conflitti e la violenza.

Non solo le religioni dovrebbero cooperare tra loro: tra cristiani, musulmani, ebrei, indù, buddisti, sikh, giainisti e altri; ma dovrebbero anche collaborare con i leader dei governi, della società civile e del settore privato, come partner per costruire il mondo immaginato dai nostri fondatori, dai nostri antenati e, in effetti, da tutte le persone.

Plaudiamo alla leadership del Dr. Hak Ja Han Moon e del suo defunto marito, il reverendo Sun Myung Moon, per la loro visione e il loro lavoro nel corso di molti decenni per fondare una famiglia sotto Dio. In questo giorno, 13 novembre 2017, sosteniamo la proposta di istituire una nuova associazione interreligiosa, nota provvisoriamente come Associazione interreligiosa per la pace e lo sviluppo.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.