International Peace Festival a Capaci

Nella cornice del paese di Capaci (Palermo) si è svolto il 19 Maggio 2018 il “Festival Internazionale per la Pace”, una intera giornata dedicata a piantare il seme di una cultura dedicata a costruire pace ed armonia.

LEGGI TUTTO

II Diritto alla pace - Italia ponte di pace per un'Europa più forte e stabile

L'UPF e la WFWP hanno organizzato alla Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani, al Senato, su proposta del senatore Rampi, un convegno

LEGGI TUTTO

Trofeo della Pace – 30 Giugno 2019

Cinquanta giovani, divisi in quattro squadre, si sono affrontati a colpi di goal in un torneo di calcio interetnico, per una giornata all’insegna della competizione e dell’integrazione tra giovani residenti su uno stesso territorio ma appartenenti a nazionalità, culture e tradizioni diverse...

LEGGI TUTTO

Mediterraneo ponte di pace

Presso la sala "Santa Maria in Aquiro" del Senato italiano il 13 Novembre 2019 si è svolto il seminario sul tema: "Mediterraneo Ponte di Pace: Cooperazione e Sviluppo Sostenibile nell’area del Mare Nostrum”. Hanno partecipato: politici, leader religiosi, ambasciatori, docenti universitari e leader della società civile.

LEGGI TUTTO

Incontro IAPD

per la cultura di pace

“L’occasione che ci vede oggi riuniti è la celebrazione di due grandi e significative ricorrenze delle Nazioni Unite, la “Giornata mondiale della fratellanza umana” e la “Settimana mondiale dell’armonia tra le fedi”.

LEGGI TUTTO

Incontro inaugurale IAPD

Prima di tutto dobbiamo rispettare le tradizioni delle altre religioni e prevenire il conflitto e la discordia tra le fedi; secondo, far sì che tutte le comunità religiose cooperino nel servire il mondo..

LEGGI TUTTO

Giornata Mondiale della Pace 2010

Monza - Incontro di Preghiera Interreligioso

L'incontro di preghiera per la pace si è tenuto anche quest'anno davanti al palazzo del Municipio, dove si sono ritrovate oltre un centinaio di persone. L'incontro è stato aperto dal presidente della sezione di Monza della UPF, Carlo Chierico. Egli ha sottolineato l'importanza non solo del dialogo ma soprattutto della cooperazione tra persone di religioni, culture e nazionalità diverse, in modo che le diversità siano motivo di arricchimento reciproco e non di scontro.


Tornando alla veglia. dopo l'invito ad un breve momento di silenzio e raccoglimento, si sono succeduti gli esponenti delle varie fedi presenti, circa una decina, preceduti da un saluto di accoglienza da parte di don Giuseppe Barzaghi, parroco della nuova comunità pastorale monzese dei Quattro Evangelisti. Ognuno di loro ha offerto al pubblico presente una preghiera, una riflessione o una melodia sacra, come ad esempio hanno fatto i 2 monaci buddisti che hanno intonato una delle loro tipiche litanie nella lingua di origine, il tibetano.



Tutti gli interventi sono stati molto apprezzati dalle persone presenti, che lo hanno dimostrato con calorosi applausi e soprattutto con una partecipazione molto sentita, apprezzando la forte spiritualità degli esponenti religiosi, dal maestro sufi Mohsen Mouelhi alla co-fondatrice del movimento induista italiano, la signora Sundari, dalla rappresentante ortodossa Ecaterina Mucuta a quello di fede protestante, l'ivoriano Memel Bongro Meise, dal pastore Alberto Zoffili della chiesa unificazionista alla signora Marta Fenaian della fede baha'i, dalla signora Ester Galli della chiesa di scientolgy fino ad arrivare alla riflessione conclusiva offerta da padre Espedito D'Agostini dell'Ordine dei Servi di Maria.

Molto toccante il momento conclusivo con l'accensione delle torcia nel grande braciere che per tutto il tempo ha fatto da sfondo alla veglia di preghiera, la condivisione e la gioia dimostrata da tutti ci fa già dire che non mancheremo all'appuntamento del prossimo anno con una nuova edizione, sempre la sera del 21 settembre, come sostegno spirituale alla giornata internazionale per la pace nel mondo, indetta ufficialmente dalle Nazioni Unite.

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.